Biografia

Cresciuta in Emilia Romagna. Di casa in Europa.

Dal 2008 Laura Garavini siede per il Partito Democratico nella Camera dei Deputati. Dall’inizio dell’attuale legislatura fa parte dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo del PD, responsabile dei settori Europa e Politica estera.

Laura Garavini fa inoltre parte della Commissione bicamerale Antimafia: dal 2009 al 2013 è stata Capogruppo del PD in questa Commissione. Durante la Presidenza italiana del Consiglio Europeo nel 2014 Laura Garavini ha presieduto il Comitato per la lotta alla criminalità organizzata su base europea e internazionale. Oltre a questi ruoli è componente della Giunta per le Autorizzazioni nonché, su indicazione di tutti i Gruppi parlamentari, Presidente dell’Intergruppo parlamentare di amicizia italo-tedesco.

biografia_2

Nel 2015 Laura Garavini è stata insignita dal Presidente Gauck dell’onorificenza della Croce di Commendatore della Repubblica Federale tedesca con la motivazione di essere una vera e propria ‘costruttrice di ponti per l’Europa’.

Prima del suo ingresso nel Parlamentato italiano Laura Garavini ha lavorato per quasi vent’anni in Germania, soprattutto nel settore dell’integrazione e nel sociale. Dal 1996 è stata responsabile per il settore italiano nel progetto per l’integrazione „Pro Qualifizierung“ di Colonia. Dal 1999 è stata responsabile del patronato ITAL-UIL per Berlino e il Brandeburgo. Dal 2004 ha lavorato per l’Unione sindacale Unione degli italiani nel mondo (UIM).

Nel 2007 Laura Garavini ha riscosso l’attenzione dell’opinione pubblica in Italia ed in Germania, nel momento in cui, a seguito dell’attentato ‘ndranghetista a Duisburg, ha fondato a Berlino l’Associazione „Mafia? Nein Danke!“ insieme ad alcuni prominenti ristoratori. „Mafia? Nein Danke!“ Ha rappresentato la più grande ribellione contro l’estorsione fuori dall’Italia. A cavallo fra il 2007 e il 2008 due affiliati della camorra avevano minacciato diversi proprietari di ristoranti a Berlino, causando fra l’altro l’incendio di un ristorante e di un’auto. Con l’aiuto di „Mafia? Nein Danke!“ diversi ristoratori minacciati si sono rivolti alla polizia, sporgendo denuncia. Ciò ha condotto alla cattura dei due camorristi che sono così stati condannati a diversi anni di prigione.

biografiaAlle elezioni politiche del 2008 Laura Garavini è stata candidata dal Partito Democratico, il partito che lei stessa aveva contribuito a fondare, per la Circoscrizione Estero-Europa. Ha ottenuto il maggior numero di preferenze (25.070 voti), risultando così eletta in Parlamento. Alle elezioni politiche del 2013 Laura Garavini è stata capolista del PD nella Circoscrizione Estero-Europa, risultando nuovamente eletta in Parlamento con il maggior numero di preferenze (37.813 voti).

Laura Garavini, cresciuta in una famiglia di coltivatori di ciliege a Vignola in provincia di Modena, ha studiato Scienze Politiche all’Università di Bologna, laureandosi con lode. Si è specializzata in Management dei progetti comunitari all’Università Luiss di Roma. Ad un mese dalla caduta del Muro di Berlino si è trasferita in Germania, dove ha insegnato lingua e cultura italiana all’Università di Kiel.

Laura Garavini è sposata ed ha una figlia.