Roma, 26 nov. – “Accogliamo con favore la convergenza dell’opposizione sul voto per lo scostamento di bilancio. E auspichiamo che sia l’inizio di una nuova stagione di dialogo e di unità politica. Importante per rilanciare il Paese”. Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente vicaria Italia Viva-Psi, intervenendo in dichiarazione di voto per il gruppo. “Con questo nuovo inevitabile scostamento aggraviamo un’eredità salata in termini di indebitamento verso le nuove generazioni. Per questo è vitale che tali risorse servano a finanziare investimenti e riforme strutturali. Come facciamo con la decontribuzione per le assunzioni di donne e giovani. Che vuol dire aiutare le imprese sane a ripartire”.

Roma, 25 nov. – “La violenza contro le donne è un fenomeno che riguarda tutta la società. Per questo, si contrasta con una condanna culturale, prima ancora che giudiziaria. Accompagnando l’inasprimento delle pene con una rivoluzione dell’opinione pubblica possiamo contrastare ogni forma di aggressione, che sia fisica, verbale o psicologica. Perché, se le vittime non si sentono sole, sono più sicure nel denunciare il loro aguzzino”. Altrettanto importante è l’autodeterminazione. L’indipendenza della componente femminile del nucleo familiare. Tante madri non allontanano un compagno violento perché non hanno i mezzi economici per sostenere da sole le spese legate alla cura dei figli".

Roma, 24 nov. - "Ricordare Lea Garofalo vuol dire promuovere un altissimo esempio di senso civico. Lea Garofalo ha pagato con la vita il suo coraggio.  Eppure la sua vicenda non deve riempirci di dolore, ma di orgoglio. Orgoglio per una donna simbolo di una terra che non subisce, ma alza la testa per riscattare i propri figli, scegliendo di stare dalla parte giusta. È questa la Calabria che conosciamo e che vogliamo sostenere". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Roma, 24 nov. - "Proprio negli stessi giorni in cui sensibilizziamo l'opinione pubblica contro la violenza sulle donne, Libero dà spazio ancora una volta alle parole di Vittorio Feltri. Per le quali esiste un solo aggettivo, disgustose. È inaccettabile che in una moderna democrazia esistano giornali che pubblichino frasi in cui si giustifica uno stupro e si trattano le donne come carne da macello. Le frasi apparse oggi e riferite a Genovese e al suo gesto criminale sono un insulto a tutte le vittime e una ferita per l'intera società. Questa non è libertà di stampa ma un'offesa alla dignità umana. Merita solo l’indignazione di donne, giornalisti, istituzioni". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Roma, 23 nov. – “Le risorse del Recovery Fund sono fondamentali per la ripartenza. Eppure si stanno allontanando, a causa dell’atteggiamento dei Paesi di Visegrad. Contro il quale non abbiamo sentito proferire una sola parola di dissenso da parte dei loro amici Meloni e Salvini. I sovranisti italiani vanno a braccetto con chi fa il male del nostro Paese. E sono così essi stessi i primi nemici dell’Italia. Quando invece avremmo bisogno di una destra moderna. Liberale. Europeista. Così come accade nelle altre democrazie compiute”.

Roma, 18 nov. "L'annuncio della volontà palestinese di riprendere i rapporti con Israele è una notizia che lascia ben sperare. Il dialogo tra i due popoli rappresenta un prerequisito indispensabile con effetti di medio e lungo termine non solo per la stabilità dell'area. Ma anche alla luce delle evoluzioni storiche attualmente in corso. A partire dagli accordi di Abramo. Nella disponibilità palestinese un primo segnale del cambio di passo internazionale legato all'arrivo di Joe Biden alla Casa Bianca. Il presidente democratico che già durante la sua campagna elettorale  aveva più volte dichiarato  la sua contrarietà alle annessioni delle colonie israeliane in Cisgiordania, motivo scatenante della sospensione dei rapporti tra Anp e Israele". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Roma, 17 nov. - "Il veto di Ungheria e Polonia sul bilancio Ue legato allo Stato di diritto non ha solo l'effetto di rimarcare la drammatica distanza di alcuni Paesi dell'Est rispetto ai valori fondanti europei di democrazia e libertà. Ma ha come conseguenza il rallentamento degli aiuti contenuti nel Recovery Fund. Alla luce di questo ulteriore allungamento dei tempi, è ancora più evidente l'urgenza di ricorrere al Mes. Perché garantisce risorse immediate. Vitali in primo luogo per la nostra sanità pubblica. E alle quali avremmo potuto accedere fin dalla scorsa primavera, se non ci fossero state preclusioni aprioristiche da una parte della maggioranza. Insistere ancora sulla strada di un no ideologico vuol dire fare un danno al nostro Paese". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicapogruppo vicario Italia Viva-Psi, intervenendo in collegamento con il comitato di Italia Viva Svizzera.

Roma, 16 nov. – “Buon lavoro a Claudio Galzerano, nuovo responsabile del Centro europeo antiterrorismo di Europol. È positivo che la guida di una divisione così strategica sia affidata a persona competente, proprio in un momento nel quale l’Europa torna ad essere sotto attacco degli estremisti. Una scelta che conferma l’alta specializzazione e qualità professionale dei nostri funzionari. Galzerano è stato a lungo alla guida del Servizio per il contrasto all’estremismo di matrice internazionale della Polizia di Stato e saprà mettere la sua competenza al servizio di un contrasto al terrorismo efficiente e sovranazionale. Attraverso una visione orientata alla collaborazione tra Stati e all’incrocio di banche dati nazionali e informazioni” Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Roma, 16 nov. – “L’elezione della presidente filoeuropeista Maia Sandu in Moldavia è un buon auspicio per tutti i Paesi dell’Est Europa. Dove le mobilitazioni popolari per una maggiore democrazia continuano a moltiplicarsi. E vedono sempre più spesso le donne protagoniste. Un segnale per un positivo sviluppo”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Roma, 16 nov. – “L’Italia sconta rispetto al resto d’Europa un ritardo in termini di empowerment femminile e parità di genere. Un gap che gli italiani residenti all’estero vedono bene, avendo modo di confrontare la condizione del Paese di arrivo rispetto a quella del nostro. E’ quindi non solo positivo, ma anche molto opportuno, la volontà annunciata dalla ministra alle Pari Opportunità Bonetti di impiegare una parte delle risorse del Recovery Fund per azioni che favoriscano conciliazione, imprenditoria e occupazione delle donne”.

Roma, 14 nov. (askanews) – “E’ veramente meritevole vedere come anche il mondo associativo si stia mobilitando per sostenere il ripristino dell’esenzione Imu per gli iscritti Aire. E meritano decisamente un plauso l’Associazione Bellunesi nel mondo e il suo presidente, Oscar De Bona, che hanno scritto ai Comuni della provincia di Belluno per chiede un’azione concreta in favore dei connazionali residenti all’estero, che mantengono l’abitazione nel territorio di origine. Sono già diversi i Comuni che stanno rispondendo positivamente a questo invito. Approvando delibere di giunta con le quali chiedono al governo di sostenere la spesa per esentare i residenti all’estero dal pagamento della tassa sull’immobile”. Lo dichiara in una nota la senatrice eletta all’estero Laura Garavini, vicepresidente commissione Esteri e coordinatrice del cantiere esteri di Italia viva.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks