La Senatrice, eletta nella ripartizione Europa, a sostegno della petizione lanciata da eccellenze italiane all'estero

Roma, 17 gen. - "La società civile si schiera contro la riduzione dei diritti degli italiani nel mondo. L'appello al Governo dimostra che gli elettori credono nelle istituzioni e nella rappresentanza parlamentare. Che non è possibile banalizzarla, tentando di ridurla a una mera questione di casta. Ancor di più quando si parla di una circoscrizione come quella estera, dove si vorrebbe ridurre il numero di eletti a fronte di un aumento dei connazionali che espatriano".

"Mi auguro che le forze parlamentari, di tutti gli schieramenti, vogliano ascoltare la voce dei nostri connazionali. Ringrazio il professore dell'Università di Bielefeld in Germania, Vito Francesco Gironda e tutti i sottoscrittori - scienziati, medici, ricercatori, giornalisti, imprenditori, ma anche semplici cittadini. È significativo che in neanche 24 ore si siano raggiunte già migliaia di sottoscrizioni". È quanto dichiara la Senatrice PD Laura Garavini, Vicepresidente Commissione Difesa, eletta nella circoscrizione Estero-ripartizione Europa.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks