Roma, 26 giu. - "Il Governo sostenga il rientro dei nostri talenti dall'estero con i fatti. E non solo a parole. Se è positivo l'estensione nel decreto Crescita degli incentivi per il controesodo, da noi a suo tempo introdotti, è però assurdo che ne venga rinviata l'introduzione solo per chi rientra dal 2020. Escludendo quindi tutti coloro che torneranno in Italia nell'anno in corso. A partire dai tanti connazionali che stanno lasciando il Regno Unito a causa della Brexit. E che rischiano di recarsi in un Paese diverso dall'Italia, proprio perché esclusi dai benefici fiscali. È auspicabile che la maggioranza recepisca il nostro emendamento PD che mira a favorire il rientro, a non creare inique disparità e che segna un'inversione di tendenza rispetto al crescente numero di espatri". È quanto dichiara la Senatrice Pd Laura Garavini.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks