Roma, 7 ago. - "Ancora una volta le esigenze di parte al di sopra dei valori istituzionali. Per il secondo anno consecutivo la Presidente del Senato affida i suoi saluti istituzionali per la commemorazione di Marcinelle ad un suo compagno di partito. Non solo la seconda carica dello Stato non si presenta per rendere omaggio ai nostri lavoratori italiani all'estero caduti sul posto di lavoro. Ma viene meno al suo ruolo di garante, delegando nuovamente un parlamentare amico. La tragedia del Bois du Cazier dovrebbe essere bipartisan e al di sopra di qualsiasi faziosità politica. Proprio per rispetto alla memoria delle vittime. È triste dover constatare che perfino questa ricorrenza venga sfruttata per tornaconto politico". È quanto dichiara la Senatrice Pd Laura Garavini, a Marcinelle per le commemorazioni della tragedia dell'8 agosto 1956.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks