La Senatrice: "Il peggior esecutivo di sempre per gli italiani nel mondo. Solo tagli e privazioni"

Roma, 9 ago. - "La maggioranza gialloverde è tanto spavalda sui social e sulle spiagge quanto codarda davanti alle responsabilità. Fingono una crisi interna, ma in realtà scappano di fronte alla manovra finanziaria. Prima hanno sperperato tutte le risorse che avevamo stanziato con i nostri Governi Pd, con le misure antievasione e lasciando i conti in ordine. Poi, di fronte alla responsabilità di una manovra lacrime e sangue, gettano la spugna". È quanto dichiara la Senatrice Pd Laura Garavini, Vicepresidente Commissione Difesa.

"Il bilancio di questa breve legislatura, a guida gialloverde, è ancora più negativo per gli italiani all'estero. Hanno tagliato le risorse per Comites e Cgie, così come i 50 milioni attribuiti precedentemente dal Governo Pd per lingua e cultura. Si sono attribuiti la riapertura delle ambasciate di Santo Domingo e Recife, avvenute invece ad opera del Governo Gentiloni. Hanno escluso i cittadini all'estero da reddito e pensione di cittadinanza e da quota 100. Hanno raddoppiato i tempi delle pratiche di cittadinanza. Hanno proseguito con il piano di assunzioni nei consolati, da noi iniziato, ma hanno reintrodotto il blocco del turnover, congelando le stesse per tutto il 2019. Hanno creato gravi problemi ai familiari degli iscritti Aire modificando il Codice della strada sulle targhe estere in circolazione in Italia".

"Unica nota positiva: con la crisi di Governo salterà la riforma costituzionale che avrebbe tagliato i parlamentari eletti all'estero. Ma non c'è molto da rallegrarsi. In modo del tutto irresponsabile stanno infilando il paese in un tunnel finanziario di cui è difficile pronosticare le conseguenze. Già oggi c'è una nuova impennata dello spread. La Borsa segna già un pericoloso -2,3 per cento. Il Paese rischia di essere esposto tutta estate agli speculatori internazionali. Tutto a causa dell'irresponsabilità della maggioranza".

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks