Roma, 30 sett. - "I nostri talenti all'estero molto spesso non sono in fuga. Sono professionisti dinamici, che scelgono di mettersi in gioco in Europa e nel mondo per seguire delle opportunità. Non è negativo partire. Ma è senza dubbio ancor più positivo riuscire a far tornare queste risorse nel nostro paese. E per fare questo servono misure ad hoc. È molto positivo che la Ministra alla Famiglia Bonetti, intervenuta oggi al convegno "Italiani all'estero: intelligenze senza confine" si sia resa disponibile a introdurre misure di conciliazione per famiglie che rientrino in Italia dopo un soggiorno all'estero. È proprio questo che intendiamo come sostegno al controesodo. Create una società in grado di valorizzare chi rientra rendendo attrattivo questo Paese. E a misura di tutti. Donne, uomini e bambini". È quanto dichiara la Senatrice Laura Garavini, Vicepresidente gruppo Italia Viva e promotrice del convegno 'Italiani all'estero, intelligenze senza confini' in corso oggi alla Camera dei Deputati.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks