La Senatrice sul movimento per la legalità da lei promosso in Germania

Berlino, 16 nov. - "Il coraggio civile dei singoli, la volontà di collaborare e la presenza di uno Stato di diritto, capace di reagire. Sono elementi centrali per un contrasto alle mafie che abbia successo. Oggi come in passato. È esattamente la combinazione che siamo riusciti a instaurare dieci anni fa, quando insieme ai ristoratori italiani a Berlino lanciai l'iniziativa della società civile Mafia? Nein, Danke!". "Combattere la mafia vuol dire impegnarsi per la salvaguardia  della democrazia e per la tutela dello stato di diritto. Sono orgogliosa del fatto che a dieci anni dalla sua nascita, Mafia? Nein, Danke! sia pure con modalità diverse e con una nuova generazione di attivisti, continui ad essere una custode di questi valori". È quanto dichiara Laura Garavini, Vicepresidente vicaria del gruppo di Italia Viva al Senato, in occasione del decimo anniversario dell'associazione 'Mafia? Nein Danke!', movimento antimafia da lei fondato dopo la strage di Duisburg, nell'agosto del 2007.

 

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks