La Vicepresidente del gruppo in Senato intervenendo in commissione Esteri

Roma, 27 nov. - "In un mondo che non ha confini, è prezioso che il sistema camerale all'estero promuova la mobilità internazionale. E che lo faccia soprattutto partendo dai giovani. I cittadini del domani. Per questo è proficuo che le Camere di Commercio italiane all'estero abbiano avviato un apposito programma coinvolgendo 11 Paesi europei e quasi mille studenti all'anno. La risposta positiva da parte degli istituti scolastici e degli studenti conferma l'interesse verso la mobilità internazionale". "Un circuito virtuoso che va sostenuto. Per questo dobbiamo promuovere ancora di più il sistema delle Camere di Commercio estero. E farlo in maniera concreta, rinnovando e ampliandone le risorse economiche, come chiedo in un mio emendamento alla manovra di bilancio. Auspico quindi che il Parlamento voglia convergere su questo punto e dare ulteriore sostegno al sistema camerale, volano del Made in Italy nel mondo". E' quanto dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente vicario del gruppo Italia Viva-Psi, intervenendo in commissione Esteri in seguito all'audizione del segretario generale di Assocamerestero, Gaetano Esposito.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks