La Presidente di Commissione in Senato in merito alle misure nel decreto appena approvato dal Cdm

Roma, 16 mar. - “Le nostre Forze armate stanno per compiere un ulteriore salto di qualità nel loro impegno in questa  emergenza sanitaria accanto alle Forze di Polizia, ai Vigili del fuoco e al personale medico e paramedico. Oltre alle circa 500 unità  impegnate nell'esecuzione delle misure di contenimento dell'epidemia, le norme approvate oggi dal Consiglio dei Ministri consentiranno alla nostra difesa, in coordinamento con il Dipartimento della Protezione civile, il Ministero Affari Esteri e della Salute  di dispiegare a sostegno della popolazione altre  capacità,  quali strutture sanitarie qualificate e un contingente di medici, infermieri e tecnici chimici e biologici. In un momento difficile, di grande sforzo comune per tutto il Paese, la Difesa, come ha sempre fatto, darà un ulteriore contributo nel far fronte alle necessità  medico-sanitarie e nell'unire il Paese. Grazie a tutti gli uomini e le donne impegnate in questa emergenza”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente Commissione Difesa e Vicepresidente vicaria gruppo Italia Viva-Psi.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks