Roma, 4 giu. - "Dall’Europa ulteriori scelte coraggiose, che sta a noi non disperdere. Con la decisione della Bce che amplia di ulteriori 600 miliardi i 750 già stanziati nel programma Ue contro la pandemia, le risorse a disposizione dei paesi europei arrivano a 1.350 trilioni. Un‘ottima occasione per investire in infrastrutture, nella scuola, in sanità. Così come nella digitalizzazione della pubblica amministrazione e nello sblocco dei cantieri, per creare occupazione e velocizzare i collegamenti. Adesso tocca a noi".

"L'Italia è chiamata a spendere al meglio i finanziamenti in arrivo dall'Europa, realizzando azioni e riforme strutturali che incidano nel tessuto economico e sociale. Rendendo il nostro Paese più moderno, efficiente, egualitario. Quello che abbiamo davanti è un momento storico. Da cogliere con grande senso di responsabilità". Lo dichiara la Senatrice Laura Garavini, Presidente Commissione Difesa e Vicepresidente gruppo Italia Viva-Psi.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks