Roma, 14 ott. - "Un Paese che abbia ambizioni di crescita, sia economica che culturale, non può che investire sui giovani e sulle famiglie. Perché sono proprio loro il punto di partenza per qualsiasi politica. Per questo siamo sempre stati convinti che la genitorialità vada sostenuta. Che non sia un impegno solo dei singoli individui che decidono di mettere al mondo un figlio. Ma dell'intera società. L'assegno unico risponde a questa visione". "Nato alla Leopolda nell'ambito del più ampio Family Act grazie alla bravura e alla determinazione della nostra ministra Elena Bonetti, arriva ora in Senato per completare il suo percorso parlamentare. Sarebbe senza dubbio un segnale positivo se anche qui, come già avvenuto alla Camera, venisse approvato con voto unanime. Si tratterebbe di un messaggio di speranza per il Paese. E di una vittoria per tutti". Lo dichiara la Senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione esteri e Vicapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks