La Vicepresidente Commissione Esteri in videoconferenza con i parlamentari russi

Roma, 27 ott. – “La Russia è un partner importante per il nostro Paese. Sia per gli storici scambi culturali e commerciali. Sia per la promozione del dialogo e la prevenzione dei conflitti a livello regionale e nei territori di confine. Proprio in questo senso, auspichiamo la collaborazione della Federazione Russia. Come Italia. E come Unione Europea, parti integranti delle organizzazioni internazionali che promuovono il rispetto dei diritti”. Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente Commissione Esteri, intervenendo in videoconferenza con il consiglio dell‘Assemblea della Federazione Russa per gli Affari internazionali. 

„Italia e Russia sono paesi amici. Proprio in virtù di questa amicizia,  riteniamo utile che si faccia chiarezza sulla vicenda dell’avvelenamento dell’oppositore politico Navalny. Così come ribadiamo quanto la sicurezza informatica debba essere inviolabile. Perché i cyber attacchi possono essere più pericolosi dei carri armati”.

“Il Covid e i cambiamenti climatici hanno stravolto ulteriormente equilibri geopolitici già in mutamento. L’Europa è ora chiamata a promuovere percorsi di stabilizzazione e pacificazione. Anche in linea con la richiesta di sicurezza che arriva in modo crescente dai cittadini”.

“Nella visione di un futuro comune di amicizia tra Russia e Europa – ha concluso la senatrice -, il nostro auspicio è che aumenti una concorrenza sana e costruttiva, volta a favorire politiche di pace e per la sicurezza, a sostenere diritti umani, la tolleranza verso le minoranze e il sostegno allo stato di diritto”.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks