Roma 11 nov. - "L'aumento dei contagi in tutta Europa sta mettendo purtroppo in difficoltà anche tanti nostri connazionali all'estero. Alcuni dei quali hanno perso ogni forma di introito a causa delle conseguenze economiche derivanti dalla pandemia. Proprio in queste situazioni la nostra rete consolare svolge un ruolo chiave nel tutelare le categorie più fragili. Attraverso la possibilità di erogare sussidi e prestiti, a connazionali in condizioni di indigenza. Un sostegno a fondo perduto, per finanziare i quali a marzo è stato previsto uno stanziamento aggiuntivo di 6 milioni di euro. Fondi ai quali si potrà ricorrere fino al 31 dicembre 2020. "Un aiuto concreto che può essere di grande supporto a chi ne ha maggiormente bisogno. Ed un segnale di quanto l'Italia sia al fianco dei suoi cittadini, anche in giro per il mondo." È quanto dichiara la Senatrice Laura Garavini, Vicepresidente della commissione Affari Esteri. 

 

 

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks