Roma, 17 lug. - "Record nell'export, sia per l’aumento delle esportazioni che per il volume di affari complessivo. Il made in Italy ha raggiunto numeri importanti grazie alle misure adottate dai nostri governi Pd, Renzi e Gentiloni. Merito delle buone politiche messe in campo a sostegno del mondo produttivo". "A partire dal piano straordinario per il Made in Italy, finanziato con 260 milioni di euro. Ma anche le riforme nel segno di una forte riduzione dell’imposizione fiscale a carico delle imprese, grandi piccole e medie, e le misure che hanno puntato a semplificare gli adempimenti burocratici, migliorare il rapporto con il fisco, favorire l’internazionalizzazione, la digitalizzazione e l’ammodernamento".

Roma, 17 lug. - "Calano i reati, dagli omicidi ai furti, alle rapine. Lo accertano i dati Istat. Eppure il Governo alimenta l'esigenza di aumentare l'uso delle armi. Lega e 5stelle prima fomentano un clima di esasperazione e odio, poi vogliono armare quelle stesse persone che hanno aizzato. Gli unici a guadagnare da una legge sull’autodifesa sarebbero soltanto i produttori di armi. Ma i cinque stelle non erano quelli che volevano sconfiggere le lobby?". È quanto dichiara la Senatrice PD Laura Garavini, Vicepresidente Commissione Difesa, commentando l'avvio della discussione in commissione al Senato della riforma in materia di legittima difesa.

Roma, 17 lug. - "I cittadini in possesso di laurea che rientrano in Italia dopo aver lavorato o studiato all’estero, con regolare iscrizione Aire, hanno diritto ad una particolare agevolazione fiscale: la riduzione del 50% della base imponibile Irpef.  Il beneficio fiscale spetta a partire dall’anno in cui avviene il trasferimento della residenza fiscale e per i 4 anni successivi. Lo conferma l’Agenzia delle Entrate che, rispondendo ad un quesito di un lavoratore italiano rientrato in Italia dopo un breve periodo di lavoro e di residenza in Svizzera,

Roma, 11 lug. - "Gli italiani nel mondo rappresentano una realtà eterogenea e in continua evoluzione, che ha bisogno di risposte altrettanto dinamiche. Per questo abbiamo presentato un disegno di legge per l'istituzione di una Commissione bicamerale. Un'iniziativa con la quale il Parlamento potrà studiare il fenomeno migratorio. In particolare quello legato alla nuova mobilità, composta soprattutto da giovani diplomati e laureati. Senza dimenticare le prime generazioni".

Roma, 13 lug - "La scelta di Roma come sede permanente del Segretariato dell'Assemblea Euromediterranea conferma ancora una volta il ruolo chiave che l'Italia riveste nel dialogo tra le due sponde del Mediterraneo. Siamo al centro del Mare Nostrum, non solo geograficamente ma anche strategicamente. Per questo motivo, la presenza del segretariato nel nostro Paese rappresenta non solo un grande risultato della Presidenza del Parlamento europeo,

Roma, 12 lug. - "Si vuole far credere di aver impresso un nuovo corso alle politiche sui migranti. Quando invece l'unica novità è, purtroppo, l'aumento delle morti in mare. Oltre 600 nelle ultime quattro settimane. Il 'patto dei volenterosi' è una messa in scena. Realizzata su scenari diversi da attori diversi, ma per gli stessi interessi elettorali. Il nuovo corso della politica italiana in tema di migranti svantaggia il nostro Paese come mai fino ad oggi". 

Roma, 10 lug. - "Tanti connazionali, pur vivendo e lavorando all'estero, non si iscrivono all'Aire. Spesso poi, dal punto di vista fiscale, ritengono di non incorrere in errore, nella misura in cui denunciano solo al fisco straniero, locale, i redditi lì percepiti. Senza dichiararli, come invece impone la legge, anche al Fisco italiano. Nuovamente, con una recente sentenza (n. 16634/2018), la Corte di Cassazione ha ribadito l'obbligo di dichiarare i redditi percepiti all'estero se si è residenti fiscalmente in Italia.

Roma, 6 lug. - "Apprendiamo con favore della volontà di estendere la carta di identità elettronica anche per i connazionali residenti all'estero. Il documento digitale, già introdotto in Italia con le riforme PD, è ancora più importante per i cittadini che vivono all'estero e viaggiano in maniera costante tra un paese e l'altro. Con l'intenzione di estendere questa misura, il Maeci prosegue sulla strada avviata dai Governi Renzi e Gentiloni per la digitalizzazione della pubblica amministrazione.

Roma, 6 lug. - "L’apprendimento delle lingue straniere è ormai un requisito necessario e irrinunciabile, in un mondo globalizzato come il nostro. Ecco che imparare l‘Italiano in Germania per tanti ragazzi bilingui è la base sulla quale costruire il proprio futuro, anche professionale". "Credo che le nostre attività di formazione all’estero debbano diventare sempre più luoghi e occasioni di dialogo sociale e interculturale, un modo per veicolare i contenuti e le metodologie della nostra proposta educativa, ma anche il modello e lo stile di vita che ad essi è sotteso".

Roma, 5 lug. - "Un'unione di valori, storie e tradizioni. Diverse, ma capaci di stare insieme. E di unirsi in un'unica cultura comune. Questa è l'Europa dei popoli. Questa è l'Europa di cui i cittadini sentono il bisogno". Lo ha dichiarato la Senatrice Pd Laura Garavini, Vicepresidente della Commissione Difesa, inaugurando la Festa internazionale delle culture della cittadina bavarese di Memmingen, insieme al Sindaco Manfred Schilder e al Presidente del Consiglio per gli stranieri, Nino Tortorici.

Roma, 4 lug. - "I partiti dell'attuale maggioranza sono stati protagonisti, solo fino a pochi mesi fa, di proposte di legge per l'abolizione del voto estero e di organi di rappresentanza come il Cgie. Mi auguro quindi che il sottosegretario Ricardo Merlo funga da argine rispetto a un esecutivo non amico degli italiani nel mondo. Il Governo attuale eredita  una situazione positiva, grazie ai fondi stanziati dai Governi Renzi e Gentiloni per i corsi di lingua e cultura, per la rete consolare, per la promozione del made in Italy e della digitalizzazione.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks