La Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi intervenendo in discussione generale

Roma, 27 apr. - "Semplice. Inclusiva. E green. È questa l'Italia del futuro. Che possiamo realizzare con le risorse del Pnrr. Per questo è importante investirle per azzerare i gap ancora esistenti. Per annullare i dislivelli territoriali, grazie ai 25 miliardi per le infrastrutture, in particolare nel Meridione. Per semplificare, con oltre il 20 per cento delle risorse complessive investite in digitalizzazione e formazione. E per spingere l'occupazione femminile. Garantendo la conciliazione, con oltre 220mila nuovi posti di asilo nido e mille mense scolastiche". "Il Piano nazionale di ripresa e resilienza è perfettamente in linea con le politiche portate avanti da Italia Viva. E risponde alle istanze alla base del nostro programma. Parità di genere. Ambiente. Semplificazione. Con le misure previste nel Pnrr trasformiamo la crisi provocata dal Covid nell'occasione per creare sviluppo e progresso. Superando i nodi irrisolti di burocrazia, scarsa produttività, disoccupazione giovanile e dislivello tra nord e sud. Un'opportunità che il Paese attendeva da tempo". Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi, intervenendo in aula in discussione generale.

 

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks