La Vicepresidente Esteri intervenendo a commissioni riunite con i ministri Guerini e Di Maio

Roma, 7 lug. - “L'operazione Irini riprenda a perseguire l’obiettivo della ricerca e soccorso in mare dei profughi. Allo stesso tempo, è necessario potenziare ulteriormente le risorse destinate alla cooperazione internazionale. Perchè è uno strumento centrale per la promozione della pace e nei territori più complessi del mondo. A partire dall'Afghanistan. Dove il nostro ritiro rischia di lasciare spazio ai talebani. La stabilità internazionale è invece una condizione indispensabile per la nostra stessa sicurezza. Come italiani. E come europei". Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri, intervenendo in commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato con i due rispettivi ministri, per l'audizione sulle missioni internazionali.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks