Roma, 14 set. - "Con i 57 arresti nell'ambito dell'operazione Crypto lo Stato riafferma la propria presenza e l'azione capillare sul territorio degli inquirenti e delle forze dell'ordine. La rete smantellata e il giro di Paesi che coinvolgeva, dalla Repubblica Domenicana alla Calabria, passando per Spagna e Nord Europa, confermano la dimensione globale del narcotraffico e l'importanza della collaborazione tra Stati". "Complimenti alla Dda di Reggio Calabria, alla Guardia di Finanza di Catanzaro e alla Guardia di Finanza di Roma che sono riusciti a smantellare un traffico internazionale di cocaina così vasto nonostante le difficoltà anche di carattere tecnico, legate alle comunicazioni esclusivamente scritte e criptate adottate dagli arrestati". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri, già componente Antimafia.

 

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks