Intervenendo in Senato per il centenario del Milite Ignoto

Roma, 4 nov. - "Nella Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate celebriamo i 100 anni del Milite Ignoto. Nella sua memoria ricordiamo le conseguenze drammatiche a cui conducono le guerre. E onoriamo tutti coloro che servono ancora oggi il Paese con dedizione e coraggio. I caduti nelle battaglie del passato così come nelle missioni più recenti, anche all'estero. Alle donne e agli uomini delle Forza Armate va quindi la nostra grande riconoscenza. Con il loro senso dello Stato, rappresentano un presidio istituzionale e un riferimento prezioso per tutte le cittadine e i cittadini". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri, intervenendo in Senato per il centenario del Milite Ignoto. "Festeggiare la nostra Unità nazionale è ancora più significativo nell'attuale fase storica. Pandemia e difficoltà economiche ci hanno messo a dura prova. Ma, con altrettanta forza, le italiane e gli italiani hanno saputo rialzarsi e ripartire. I nostri padri fondatori hanno superato confini territoriali e barriere culturali per costruire un solo popolo. In un solo Stato. Per le sfide che ci attendono, ispiriamoci allo stesso senso di condivisione e solidarietà".

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks