Roma, 9 nov. – "L’unione tra popoli, che è la bellezza dell’Europa, nacque proprio da quel passaggio storico che avvenne il 9 novembre del 1989. Nell’unificazione tra le due Germanie c’è tutta la forza di due mondi fino ad allora divisi e intenzionati a non essere più separati da imposizioni e violenze. Ecco perché ricordare la caduta del Muro non è anacronistico. Perché anche se oggi non esistono più le medesime ideologie o gli stessi movimenti politici, ci troviamo però ancora una volta di fronte a Paesi che vorrebbero innalzare muri e erigere barriere. A questi paesi dobbiamo invece dire chiaramente che ciò non porta da nessuna parte. Non in Europa. Non nella nostra Unione". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks