Roma, 21 dic. - "La ripartenza passa anche dalla proiezione del sistema Paese nel mondo. Un fattore nel quale giocano un ruolo centrale le comunità all'estero e le minoranze italiane. Come quelle in Slovenia, Montenegro e Croazia, da sempre attive nella promozione della cultura italiana grazie all’impegno dei connazionali e delle associazioni italiane sul territorio. Ecco perchè è importante che sia stato approvato uno specifico emendamento che stanzia oltre 18 milioni in tre anni per interventi a favore della minoranza italiana in Slovenia, Montenegro e Croazia e degli esuli dell'ex Jugoslavia. Risorse che serviranno a preservare un legame con quelle comunità e a sostenerle nelle loro attività di veicolo della nostra cultura". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks