Roma, 21 dic. - "In questa manovra puntiamo a sostenere i rapporti bilaterali anche attraverso iniziative di ricerca internazionale. È positivo che sia stato approvato un emendamento a firma congiunta, insieme al Presidente Gianni Pittella, che prevede lo stanziamento di 15 milioni in tre anni per le iniziative di carattere scientifico e tecnologico con la Repubblica Federale Tedesca. Un'osmosi importante, in considerazione dell'elevata presenza di scienziati italiani nei centri di ricerca tedeschi". "Finanziando i progetti di cooperazione non solo rafforziamo il legame con un partner strategico come la Germania. Ma diamo il via anche a collaborazioni che possano favorire il rientro e la mobilità dei nostri talenti. E stimoliamo la crescita di tutto il comparto ricerca". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Roma, 21 dic. - "La ripartenza passa anche dalla proiezione del sistema Paese nel mondo. Un fattore nel quale giocano un ruolo centrale le comunità all'estero e le minoranze italiane. Come quelle in Slovenia, Montenegro e Croazia, da sempre attive nella promozione della cultura italiana grazie all’impegno dei connazionali e delle associazioni italiane sul territorio. Ecco perchè è importante che sia stato approvato uno specifico emendamento che stanzia oltre 18 milioni in tre anni per interventi a favore della minoranza italiana in Slovenia, Montenegro e Croazia e degli esuli dell'ex Jugoslavia. Risorse che serviranno a preservare un legame con quelle comunità e a sostenerle nelle loro attività di veicolo della nostra cultura". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Roma, 20 dic. - "Grazie al nostro impegno, già lo scorso anno siamo riusciti a ottenere l'agevolazione al 50 per cento sull'Imu sulla prima casa per i pensionati residenti all’estero. Riuscendo a superare i vincoli posti da una misura di infrazione europea che pendeva sull’Italia. Ora il nostro obiettivo è estendere l'esenzione, in risposta alle istanze dei nostri connazionali. Che richiedono giustamente di usufruire dell’esenzione sulla prima casa, analogamente a chi risiede in Italia". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

"Dallo scorso anno, infatti, grazie al nostro lavoro parlamentare, i pensionati Aire con contributi in Italia e in un Paese europeo, hanno nuovamente ottenuto l’esenzione Imu sulla prima casa di proprietà in Italia, per la metà dell’importo. Un'agevolazione che è stato possibile reintrodurre dopo mesi di personale confronto con i tecnici del ministero dell'Economia e con il sostegno delle colleghe ed i colleghi di Italia Viva tutta. Ora è importante che questa misura sia potenziata nella prossima manovra, attualmente al vaglio della commissione Bilancio in Senato, attraverso l'approvazione di uno specifico emendamento da me presentato. Che prevede l’ampliamento dell'esenzione sull'Imu per questa stessa categoria di pensionati Aire".

La Vicepresidente commissione Esteri intervenendo all'assemblea plenaria del Cgie

Roma, 14 dic. - "Le recenti elezioni Comites confermano la necessità di abolire l'inversione dell'opzione. Un meccanismo che mina la partecipazione al voto. Rischiando quindi di indebolire organi invece importanti come le rappresentanze di base, che danno voce alle nostre comunità all'estero. Proprio per sostenerli nel loro ruolo, abbiamo presentato specifici emendamenti nella legge di bilancio alla quale stiamo lavorando in Parlamento. Chiedendo risorse per il Consiglio generale degli italiani all'estero e per i Comites, così come per tutti i capitoli dedicati agli italiani nel mondo. Compresa l’estensione dell’esenzione Imu per i pensionati Aire. Ringrazio per il lavoro di questi anni il segretario generale, Michele Schiavone, e tutte le consigliere e i consiglieri del CGIE uscenti, per l’impegno ed il lavoro profusi in questi anni". Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri, intervenendo all'assemblea plenaria del Cgie attualmente in corso.

Roma, 14 dic. - "La crescita delle prenotazioni sia per le prime dosi di vaccino che per le terze conferma che l'obbligatorietà del greenpass è stata la scelta giusta. L'Italia l'ha seguita per prima. E ora il nostro modello viene imitato in Europa. L'arrivo della nuova variante omicron, però, impone una riflessione sulla necessità di prolungare lo stato di emergenza. Così come il persistere della pandemia, che rappresenta ugualmente un pericolo, anche se non più in fase acuta". "Ecco perchè l'estensione dello stato di emergenza sarebbe una decisione opportuna. Che le forze politiche dovrebbero sostenere compatte. Per il bene del Paese e della nostra economia. A chi fa polemica, come Fratelli d'Italia, viene spontaneo chiedere quale sia la loro soluzione alternativa. Perché al momento, accanto alla protesta, non si vede la proposta". Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi, intervenendo all'evento digitale promosso da Italia Viva Svizzera 'La situazione politica in Italia, il quadro attuale e i possibili scenari futuri'.

Roma, 7 dic. – “Congratulazioni e auguri di buon lavoro alle commissarie ed ai commissari appena eletti nei Comites, gli organi di rappresentanza di base degli italiani all’estero. I risultati ufficiali che stanno arrivando in queste ore offrono un quadro complessivo fatto di tanti profili competenti e integrati nelle comunità locali. La bassa partecipazione, dovuta a vari fattori, tra cui il permanere del covid, non deve svilirne il ruolo”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi. “Desidero ringraziare tutte e tutti coloro che si sono prodigati per la buona riuscita delle elezioni e che hanno lavorato nelle operazioni di spoglio e scrutinio dei voti. Compresi i dirigenti di Italia Viva sui territori che si sono spesi per appoggiare ed eleggere tante e tanti nostri candidate e candidati”.

Roma, 7 dic. - "La notizia della scarcerazione di Patrick Zaki è motivo di profonda gioia. Siamo felici che il giovane studente dell'università di Bologna possa riabbracciare i propri cari. È un bellissimo momento per quanti hanno creduto fin dal primo momento nella battaglia per 'Zaki libero'. Ed è toccante il ringraziamento di Patrick all'Italia. La pressione italiana e internazionale ha dato un primo, importante, risultato. Adesso é necessario non abbassare l'attenzione, affinché si tenga un giusto processo". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Roma, 6 dic. – “Un anno fa l’Italia arrancava. Stretta tra contagi in crescita, chiusure e coprifuoco. Oggi siamo modello in Europa. Tanto da far dire alla Germania, con le parole della cancelliera uscente Merkel: “Magari fossimo messi come l’Italia”. Il nostro Paese fa scuola per numero di vaccinati. E non deve temere il rischio di chiusure natalizie, come sta accadendo invece in altri Paesi, anche nostri vicini. Merito dell’ottima strategia messa in campo dall’attuale governo”. “Che ha spazzato via qualsiasi ambiguità sui vaccini. Ha realizzato una grande campagna vaccinale a tappeto. E con il green pass prima e il super green pass ora, ha portato a vaccinarsi anche coloro che erano ancora restii. Il boom di certificati scaricati in queste ore conferma che questa è la strada giusta. E che insistere con il certificato verde paga”.

Roma, 2 dic. - "Quanto sta accadendo in queste ore con il senatore Cario presta il fianco a chi non perde occasione per tentare di cancellare il voto estero. Prendendo a pretesto casi come questo. Quando invece la soluzione non è abolirlo, ma metterlo in sicurezza. Sfruttando le nuove tecnologie che abbiamo a disposizione oggi. Come propongo nel mio disegno di legge sulla riforma del voto estero con l'applicazione del blockchain, grazie al quale è possibile mettere in sicurezza il voto garantendone allo stesso tempo la segretezza. L'auspicio è che quanto accaduto oggi in Senato sia occasione per accelerare la discussione su questo provvedimento".

Roma, 29 nov. – "Grazie al Presidente Mattarella, attento alle nostre comunità all’estero e al loro ruolo di promozione del sistema Paese nel mondo. Dal Presidente viene oggi un prezioso richiamo alla lingua italiana come naturale pilastro della nostra identità. E al sostegno degli istituti di lingua e cultura così come di una rete consolare diffusa. Proprio per valorizzare il ruolo che gli italiani all’estero possono avere nel rilancio del Paese ho presentato specifici emendamenti alla legge di bilancio. Con l’obiettivo di incrementare i fondi destinati all’insegnamento e alla promozione di lingua e cultura. In un mondo sempre più globalizzato e interconnesso, promuovere l’italiano vuol dire spingere tutto il Paese, con le sue eccellenze e i suoi talenti. Vuol dire, in definitiva, rendere concreta la ripartenza”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri.

Roma, 25 nov. - "Il contrasto alla violenza sulle donne passa da una presa di coscienza collettiva. Da uno scatto culturale che ponga la donna su un piano di parità, e non subalternità, rispetto all'uomo. Una mutazione della mentalità comune che si ottiene promuovendo l'autodeterminazione femminile e l'indipendenza economica. Per questo grazie al lavoro della ministra per le Pari Opportunità Elena Bonetti, abbiamo fortemente voluto l'assegno unico universale e le misure per la conciliazione. Per fare in modo che ogni donna abbia la possibilità di costruirsi una propria dimensione professionale ed economica. E abbia la forza di denunciare un uomo violento". "Allo stesso modo, dobbiamo parlare alle nuove generazioni. Con giornate come quella del 25 novembre, con le campagne come 'Libera Puoi', sensibilizziamo le ragazze e i ragazzi di oggi, le donne e gli uomini di domani. La violenza contro le donne è una pandemia parallela. Possiamo sconfiggerla se ciascuno si fa carico di contrastare la violenza". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, intervenendo in collegamento con le studentesse e gli studenti dell'Istituto Ugo Tognazzi di Velletri.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks