La Vicepresidente commissione Esteri interpellando la Farnesina sulle elezioni del prossimo 3 dicembre

Roma, 11 mag. – “È positiva l’attenzione del Governo sulla necessità di promuovere un’ampia partecipazione alle elezioni per il rinnovo dei Comites, gli organi di rappresentanza di base degli italiani all’estero. Ed è positivo che si stia già preparando una specifica campagna di comunicazione per informare i connazionali sull’importanza di questo organismo e sul meccanismo di voto, come richiesto in una mia interrogazione in Commissione. Per la prima volta ci si potrà iscrivere alle liste elettorali anche attraverso una modalità on line, tramite il portale dei servizi consolari Fast.It. Modalità che si aggiunge alle vie tradizionali adottate fino ad oggi, ad esempio tramite posta”.

Roma, 11 mag. – “Quando ancora era opinione comune pensare che fosse normale mercificare il corpo di una donna ed esporlo a rischi anche sanitari, Lina Merlin ebbe il coraggio di andare controcorrente. Di dire che no, non era normale che una donna si vendesse. E che no, non era normale che lo Stato ci guadagnasse. La senatrice Merlin ha girato l’Italia. Incontrando le tante ragazze all’epoca impiegate nei postriboli. Ascoltando le loro storie. La legge che porta il suo nome viene anche da questo grande percorso di confronto e umanità. Felice di aver partecipato all’inaugurazione oggi di un busto in suo onore in Senato. Il cammino sulla parità di genere deve molto a questa donna”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri.

Roma, 11 mag. – "Gli scontri a Gerusalemme tra la polizia israeliana e i manifestanti palestinesi sono di fatto diventati un’occasione di conflitto tra Stato ebraico e militanti di Hamas. Trasformandosi in una scusante per chi fomenta lo scontro religiosi e ideologico". "Il lancio di razzi da Gaza contro le popolazioni civili in Israele è del tutto inaccettabile.  Entrambe le parti si impegnino per una de-escalation delle tensioni e per la fine degli scontri. Accogliendo gli appelli della comunità internazionale, in particolare dell’Unione Europea, dell’Onu e degli Stati Uniti. Affinché si evitino ulteriori vittime civili. E si rispetti lo status quo dei luoghi sacri”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri.

Roma, 6 mag. - "Con Biden ed Harris alla Casa Bianca, gli Stati Uniti tornano ad essere una forza democratica attenta alla tutela dei diritti. Lo conferma la volontà manifestata da Biden di rendere disponibili i brevetti dei vaccini. L'epidemia sta acuendo le distanze tra quei paesi che possono permettersi di finanziare la ricerca scientifica e le cure e quelli in cui, invece, la popolazione sconta un sistema economico debole e un'organizzazione sanitaria fragile. Aprire i brevetti vuol dire concretizzare l'accessibilità globale delle cure. E garantire il diritto alla salute per tutti. A prescindere dal Paese in cui si vive. O dalla classe sociale dalla quale si proviene. Un gesto di grande democrazia. E un modello da seguire. La pandemia è una battaglia mondiale. Non possiamo superarla, se non abbattiamo le barriere". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente della commissione Esteri.
 

 

Roma, 6 mag. - "Con Biden ed Harris alla Casa Bianca, gli Stati Uniti tornano ad essere una forza democratica attenta alla tutela dei diritti. Lo conferma la volontà manifestata da Biden di rendere disponibili i brevetti dei vaccini. L'epidemia sta acuendo le distanze tra quei paesi che possono permettersi di finanziare la ricerca scientifica e le cure e quelli in cui, invece, la popolazione sconta un sistema economico debole e un'organizzazione sanitaria fragile. Aprire i brevetti vuol dire concretizzare l'accessibilità globale delle cure. E garantire il diritto alla salute per tutti. A prescindere dal Paese in cui si vive. O dalla classe sociale dalla quale si proviene. Un gesto di grande democrazia. E un modello da seguire. La pandemia è una battaglia mondiale. Non possiamo superarla, se non abbattiamo le barriere". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente della commissione Esteri.
 

Roma, 5 mag. - "La maxi operazione Platinum-DIA conferma l'efficacia del contrasto europeo. Grazie alle squadre investigative comuni e alla collaborazione tra le forze inquirenti e di polizia dei singoli paesi, si è potuto mettere fine a un giro di affari che aveva portato la 'ndrangheta reggina a ramificarsi fino in Germania, Spagna e Romania. Con un giro di diversi milioni di euro, ora sotto sequestro". "La 'ndrangheta, così come le altre organizzazioni criminali, si sta dimostrando particolarmente pervicace nell'estendere il proprio business a livello globale. Soprattutto laddove individua dei sistemi economici purtroppo permeabili. È quindi centrale la collaborazione transnazionale. Un coordinamento che diventa ancora più proficuo con quei paesi in cui si sta adottando una legislazione più idonea al contrasto, ispirata anche all'efficacia della normativa italiana. Come nel caso della Germania, che proprio di recente ha adottato l'uso a fini sociali dei beni confiscati".

La Vicepresidente commissione Esteri moderando l'incontro on line del cantiere esteri di Italia Viva 'Il ruolo della cooperazione internazionale come strumento di politica estera'

Roma, 30 apr. - "La riforma della cooperazione internazionale, introdotta con la legge 125 del 2014 va nella giusta direzione: un superamento del paternalismo post coloniale verso un modello di cooperazione inclusiva e partecipata. Che coinvolga ulteriormente i paesi ricettori dei fondi. Con un modello fondato sul partenariato e sulla collaborazione reciproca". "Proprio l'emergenza pandemica e l'impatto del Covid sulla cooperazione allo sviluppo hanno reso evidente quanto sia importante immaginare e anticipare gli scenari futuri. Ad esempio con la creazione del fondo Covax, i paesi occidentali contribuiscono al supporto nella vaccinazione dei paesi meno sviluppati. Così come con il Fondo Global si possono finanziare test, mascherine e ossigeno. La cooperazione allo sviluppo può essere veicolo per una maggiore incidenza della nostra politica estera. Soprattutto in paesi strategici per il nostro paese". Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri, moderando l'incontro on line del cantiere esteri di Italia Viva 'Il ruolo della cooperazione internazionale come strumento di politica estera'.

La senatrice intervenendo alla presentazione del libro 'Un breve viaggio chiamato Terra' del fisico e visiting professore di Yale Antonio Ereditato

Roma, 4 mag. - "Una delle grandi opportunità offerta dal Recovery è il ribaltamento del punto di vista sull'ambiente che ci circonda. Con i fondi stanziati per la conversione green, potremo realizzare una nuova visione ecologica. Ma solo se li investiremo per rivoluzionare il ciclo dei rifiuti. Il consumo del suolo. Lo sfruttamento delle materie prime. E se realizzeremo nuove città intelligenti. Dove sia possibile abbattere l'inquinamento e innalzare la qualità della vita. Attualmente il 54 per cento della popolazione mondiale vive negli agglomerati urbani. Una percentuale destinata a salire. E un dato dal quale non si può prescindere, se vogliamo proteggere il pianeta dal cambiamento climatico. E inaugurare realmente un nuovo corso nell'approccio collettivo all'ambiente". Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e componente commissione Ambiente, intervenendo alla presentazione del libro 'Un breve viaggio chiamato Terra' del fisico e visiting professore di Yale Antonio Ereditato.

Roma, 28 apr. - "Gli arresti di Parigi segnano la fine della dottrina Mitterrand. E rendono finalmente giustizia piena alle vittime di un periodo verso il quale in troppi hanno ancora una tolleranza ideologica. Una svolta storica. È giunto il momento che quella parte di sinistra volti pagina. Il terrorismo non può trovare una giustificazione morale in presunte rivendicazioni sociali. La violenza è violenza, qualsiasi sia il suo colore politico. Grazie alla Francia, al Presidente Macron. E alla Ministra Cartabia. Che, con questo atto, confermano la collaborazione e l'amicizia tra i nostri due popoli". Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

La Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi intervenendo in discussione generale

Roma, 27 apr. - "Semplice. Inclusiva. E green. È questa l'Italia del futuro. Che possiamo realizzare con le risorse del Pnrr. Per questo è importante investirle per azzerare i gap ancora esistenti. Per annullare i dislivelli territoriali, grazie ai 25 miliardi per le infrastrutture, in particolare nel Meridione. Per semplificare, con oltre il 20 per cento delle risorse complessive investite in digitalizzazione e formazione. E per spingere l'occupazione femminile. Garantendo la conciliazione, con oltre 220mila nuovi posti di asilo nido e mille mense scolastiche". "Il Piano nazionale di ripresa e resilienza è perfettamente in linea con le politiche portate avanti da Italia Viva. E risponde alle istanze alla base del nostro programma. Parità di genere. Ambiente. Semplificazione. Con le misure previste nel Pnrr trasformiamo la crisi provocata dal Covid nell'occasione per creare sviluppo e progresso. Superando i nodi irrisolti di burocrazia, scarsa produttività, disoccupazione giovanile e dislivello tra nord e sud. Un'opportunità che il Paese attendeva da tempo". Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi, intervenendo in aula in discussione generale.

 

Roma, 26 apr. – “Gli italiani residenti all’estero, che si trovano temporaneamente in Italia, potranno vaccinarsi nella propria Regione. Lo conferma l’ultima ordinanza del generale Figliuolo, commissario all’emergenza Covid. Che dopo l’approvazione degli atti parlamentari sollecitati da Italia Viva, sia al Senato che alla Camera, ha stabilito le modalità con le quali i nostri connazionali Aire potranno accedere alla campagna vaccinale. Nel rispetto delle tempistiche previste per chi risiede in Italia”.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks