Roma, 27 giu. - "La tragedia di Ustica rappresenta una ferita ancora aperta per la nostra coscienza civile. In questo giorno di memoria, mi preme rinnovare ai familiari delle vittime la vicinanza dello Stato e delle istituzioni italiane. Quel tremendo 27 giugno, insieme al Dc-9 in volo da Bologna a Palermo, si è inabissata anche una parte della nostra vita democratica.

Mi unisco all'auspicio del Presidente della Repubblica, affinché si proceda senza tentennamenti nel cammino della verità. Restituendo finalmente giustizia a quelle 81 famiglie in attesa di una ricostruzione ufficiale da ormai 38 anni". È quanto dichiara la Senatrice PD Laura Garavini, Vicepresidente della Commissione Difesa.

Come seguirmi in rete

Scoprite in tempo reale le iniziative e le ultime notizie sui principali social networks